La spiaggia di Rimini sbarca sul Monte Rosa!

Share on facebook
Share on linkedin

Un pezzo della spiaggia più organizzata e amata d’Italia tra le montagne, il calore romagnolo a scaldare i pendii a -15°C, un angolo di Rimini vista Monte Rosa: è realtà, grazie all’indomabile spirito d’intraprendenza dei bagnini più famosi della penisola. Ha inaugurato a dicembre il “chiringuito sulla neve” di Manfro, titolare di una spiaggia di Rivazzurra parte del gruppo di Piacere Spiaggia Rimini, che si occupa di marketing ed eventi sulla riva del mare. Il “Gatto-Bar” riminese sorge a più di 3000 metri d’altezza nel comune di Alagna (Piemonte), a un passo dalla Svizzera e ai piedi del Monte Rosa: è qui che tra valli, discese innevate, panorami da cartolina e geoparchi protetti dall’UNESCO, trova casa una “succursale” della costa, una sorta di rifugio gastronomico costruito sul format di un chiringuito da spiaggia.

In un affollato crocevia di turisti e viaggiatori amanti dello sci, è la riminesità a costituire l’offerta principale di questo angolo di spiaggia sulla neve: gli arredi balneari, le proposte eno-gastronomiche del territorio e, soprattutto, il modo di fare, la convivialità, l’accoglienza familiare. “Abbiamo portato qui la tipica ospitalità romagnola: strappiamo sempre un sorriso ai clienti”, ha detto Manfro, la cui idea di traslocare in montagna per l’inverno nasce dalla sua ferma volontà di resiliente imprenditore di rimboccarsi le maniche reinventando il proprio business, anche in tempi di incertezza. Nel chiringuito sulla neve non trovano spazio soltanto piade, sardoncini, Sangiovese e Rebola di Strada dei Vini e dei Sapori di Colli di Rimini e birra riminese di Rimini Social Club: è questo un luogo di comunicazione della spiaggia e delle sue iniziative, di emozione e di cultura, come dimostra la promozione del libro “Rimini – di Pietra, Nuvole e Sale” di Pio Sbrighi e Gianni Donati, arrivato fino a qui. Il volume, presentato dalla Cooperativa Operatori di Spiaggia di Rimini Sud, è un contributo prezioso alla divulgazione di un’immagine nuova della città, che rivoluziona la percezione comune della destinazione riminese e degli stessi operatori del balneare, che ne guidano l’evoluzione. “Voglio dimostrare come esportare il modello Rimini altrove – un modello che va ben oltre quello che viene comunicato”, afferma infatti il bagnino, sottolineando come l’ospitalità riminese sia impegno, spessore e concretezza, ben più che mera simpatia e spensieratezza. “E questo paga: abbiamo già raccolto prenotazioni per l’estate 2022”: insomma, la spiaggia conta adesso su un “ufficio turistico” dislocato in montagna e chi a dicembre visita il chiringuito vista Monte Rosa, a giugno sarà coi piedi sulla sabbia a godersi un aperitivo a un passo dal mare.

Il chiringuito sulla neve dà un’inedita prospettiva della spiaggia riminese ai turisti e fa da vetrina per tutto quello che la spiaggia contiene. Nei prossimi mesi, Piacere Spiaggia Rimini ne farà “vetrina” della prossima estate con anticipazioni in pillole di quello che animerà la costa nel 2022: eventi, sport, cultura e divertimento in piena sicurezza.

PUBBLICATO IL

Altro
DALLA SPIAGGIA